login
  http://www.patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  La rivista
  Come acquistare
  Cerca Articoli
  Come contattarci
  Le nostre Riviste
  Libri
  ISSN: 0393-1641
Anno: 2012
Numero: 104
Fascicolo: 104/2012
Prezzo: 14.00 €
Rivista:
Gallerie e grandi opere sotterranee
Autori:
Brino L., Baumgard X., Rettighieri M. 
Articolo:
Analisi degli schemi e dei costi della sicurezza nella concezione di un tunnel ferroviario lungo e profondo
Abstract:

La sezione transfrontaliera della Nuova Linea Torino-Lione comprende l’opera più importante del progetto, con la realizzazione di un tunnel internazionale di oltre 57 km sotto le Alpi tra il Piemonte e la Savoia, che comprende anche 3 aree di sicurezza specializzate. L’attuale traforo ferroviario è stato realizzato nel corso del XIX secolo, ed i treni devono affrontare forti pendenze per superare la frontiera. La progressiva modernizzazione delle Rete Ferroviaria Transeuropea (TEN-T) impone oggi la costruzione di lunghe gallerie ad una quota inferiore, per evitare le pendenze e guadagnare velocità, consentire treni più pesanti e risparmiare energia. Nel contempo, queste lunghe gallerie pongono il problema della sicurezza in caso di incidenti, in particolare per quanto riguarda l’incendio. Progressivamente, gli Stati e l’Europa hanno pubblicato i loro standard di sicurezza. L’Unione Europea possiede ora una Specifica Tecnica d’Interoperabilità per le gallerie ferroviarie, che contiene molte disposizioni per facilitare l’evacuazione dei passeggeri e del personale in caso d’incidente. Questa serie di specificazioni implicano una progettazione accurata ed anche maggiori costi d’investimento. La memoria analizza i principali vincoli e propone una valutazione economica parametrica di ciascuna componente in funzione della lunghezza della galleria. Questo modello consente di confrontare i costi delle opere relative alla sicurezza rispetto ai costi totali del progetto, in relazione alla lunghezza della nuova infrastruttura. Questi costi addizionali per garantire la sicurezza aumentano drasticamente per gallerie di lunghezza superiore a venti chilometri.

The cross-border section of the new Turin-Lyon railway link involves the most important structure of the project, which is the construction of an international tunnel between Piedmont and Savoy that stretches more than 57 km beneath the Alps, including three underground safety stations. The existing historic railway tunnel has been built during the second half of the nineteenth century, and trains have to climb steep lines to reach it and pass the border between Italy and France. Today, the progressive modernization of the Trans-European Railway Network (TEN-T) requires to build longer tunnels, at lower altitude to avoid steep profiles in order to gain speed, allow heavy trains and save energy. Henceforth, these long tunnels raise the question of safety in case of incident, especially regarding fire. Progressively, States and Europe have published new safety standards. European Union has now a “Technical Specification of Interoperability for Railway Tunnels” which contains many dispositions to facilitate evacuation of passengers and staff in case of accident, either for civil works and equipment. This set of requirements implies a more careful engineering and also higher costs. The paper analyses the main constraints and proposes a parametric financial evaluation of each item depending on the length of the tunnel. This model allows to compare safety costs with the overall cost of the project, taking into account the influence of the length of the new infrastructure. Those additional costs necessary to ensure safety, rise drastically for tunnels longer than twenty kilometers, with an impact between twenty and thirty percent.

 
Torna al fascicolo 
Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati