login
  http://www.patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  La rivista
  Come acquistare
  Cerca Articoli
  Come contattarci
  Le nostre Riviste
  Libri
  ISSN: 2240-3604
Anno: 2014
Numero: 5
Fascicolo: 5/2014
Prezzo: 14.00 €
Rivista:
TECA
Autori:
Alimena G. 
Articolo:
Dalla materia del libro alla forma dell’opera. La genesi illuministica della geistiges Eigentum
Abstract:

Tra le varie espressioni descrittive del diritto d’autore quella di proprietà spirituale è la più densa di significato e insieme la più controversa. La storia della proprietà letteraria – altra espressione descrittiva, sebbene in misura minore – rivela che l’opera dello scrittore riflette qualcosa di più profondo delle sue idee. L’evoluzione del diritto d’autore in Germania ne è una delle migliori testimonianze. Lì la cosiddetta geistiges Eigentum è stata interpretata come una specie di dominio su un bene personale, che nel corso del tempo è divenuto sempre più incorporeo, fino a perdere ogni peculiarità materiale. argomento possiede ancora oggi una grande valenza filosofica, sia perché la tutela della proprietà letteraria coinvolge, necessariamente, la personalità dell’autore, sia perché il suo oggetto effettivo è la forma dell’opera, cioè lo spirito: un concetto sviluppato attraverso un lungo dibattito letterario nel Settecento. Di qui il presente lavoro, ispirato dalle discipline odierne del diritto d’autore e condotto per focalizzare una delle sue principali fonti storiche, sotto certi aspetti ancora utile per dirimere qualche dubbio persistente.

Among the different expressions used to describe copyright, spiritual property is the mostmeaningful and, at the same time, the most controversial. The history of literary property – anotherdescriptive expression, though to a lesser extent – reveals that the writer’s work reflects somethingdeeper than his/her ideas. The copyright evolution in Germany is one of the best testimonies of it.There, the so-called geistiges Eigentum has been explained as a kind of dominion on a personalgood, which over the time has become more and more incorporeal, up to lose every materialpeculiarity. This issue still holds a great philosophical value, both because the literary propertyprotection involves necessarily the author’s personality, and because its real object is the work’sform, which is spirit: a concept developed throughout a long literary debate during the Eighteenthcentury. Hence the present work, inspired by today’s copyright disciplines and led to focus on oneof its main historical sources, somehow still useful to solve any persistent doubt.

 
Torna al fascicolo 
Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati