login
  http://www.patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  La rivista
  Come acquistare
  Cerca Articoli
  Come contattarci
  Le nostre Riviste
  Libri
  ISSN: 2240-3604
Anno: 2016
Numero: 9-10
Fascicolo: 9-10/2016
Prezzo: 14.00 €
Rivista:
TECA
Autori:
MARINA GARONE GRAVIER 
Articolo:
Editorial production, circulation and consumption of books from Puebla in Mexico City. Commercial networks of printer Pedro de la Rosa's family (1777-1821)
Abstract:

Finora, gli studi sulla storia del libro in Messico hanno privilegiato una struttura di ordine cronologico, concentrandosi sugli autori e con approcci dal taglio prevalentemente letterario e storico, per quanto poco o nulla č stato detto riguardo le relazioni regionali tra i centri di produzione e di irradiazione. Le prime due cittā dotate di stamperie nella Nuova Spagna furono México (1539) e Puebla de los Āngeles (circa 1639). Ciascuna con il suo ritmo e rispondendo alle esigenze intrinseche della propria clientela, andarono creando una peculiare cultura di stampa, con temi specifici e forme di sponsorizzazione e contenuti particolari, ed estetica e forme grafiche locali. Nulla si sa invece circa la loro interazione e i flussi di materiali che intercorrevano tra le due cittā. In questo lavoro si forniscono dati sulla stamperia della famiglia de la Rosa – che dal 1777 in poi fu la principale di Puebla – e di come le attivitā legali e produttive del laboratorio siano andate oltre l'area locale, per giungere in modo sostenibile a Cittā del Messico, sotto forma di numerose casse di caratteri tipografici, soprattutto durante il periodo 1784-1805. Č anche indicato chi furono i contatti messicani della famiglia de la Rosa, la frequenza e il numero degli scambi tra Puebla e México, ed il tipo e la natura delle spedizioni realizzate.

The studies of the Mexican book have primarily a chronologically structure focusing on the author, and mainly privilege literary and historical approaches —in the literal sense of these flows—, but little or nothing has been done about the regional relations between the poles of production and irradiation of books. The first two cities with printing presses in New Spain were Mexico (1539) and Puebla de los Angeles (ca. 1639). Each in its own rhythm and responding to the intrinsic needs of its customers were generating their own print culture with specific issues and particular forms of sponsorship and aesthetic local content and graphic forms. Nevertheless almost nothing is what we known about the interaction between these cities and the interchange of materials that existed between them. In this paper I will present unknown data on de la Rosa printing family, which from 1777 onwards was the principal book producer of Puebla, I also emphasize how legal and productive activities of that workshop went beyond the local area to get steadily to Mexico City, especially during the period 1784-1805. It will also indicate who are the Mexican contacts of de la Rosa family, and show information about frequency and number of shipments of Puebla and Mexico, and the type and nature of the shipments.

 
Torna al fascicolo 
Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati