login
  http://www.patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  Trova per:
  Autore o Titolo
  Collane
  Materia
  Riviste
  Newsletter
  Contatti
 
ISBN 9788855533683
formato 15 x 21
pag. 122
anno 2017
Vostro prezzo € 18.00
Bocciolini Palagi L.
La musa e la furia
Interpretazione del secondo proemio dell’Eneide
Materia: Lingua e letteratura classica
Testi e manuali per l'insegnamento universitario del Latino  n. 135

Sommario:

Il poeta e la Musa: l’appello ad Erato: alcune considerazioni preliminari - Erato e i poeti latini - Erato a Roma: aspetti della fortuna della Musa in etā augustea - i volti di Erato: Musa docta da Callimaco a Ovidio - Musarum sacerdos - la Musa e il poeta: Erato e la fortuna di uno schema iconografico (spigolature) - la Musa e la Furia: Nomen amoris - amor nell’Eneide - amor e furor: accostamenti e convergenze - convergenze e/o coincidenze, ovvero la tragica ambiguitā dell’amore - tra Erato e Alletto - l’Iliade virgiliana e l’ipotesto omerico - il ‘segnale-Erato’ da Apollonio Rodio a Virgilio - riferimenti bibliografici – tavole.

Presentazione:

Nel volume si affronta il problema del significato dell'invocazione alla Musa Erato, tradizionalmente associata alla poesia erotica, nel secondo proemio dell'Eneide, collocato al centro del poema, tra la parte odissiaca e quella iliadica. Virgilio richiama scopertamente il proemio del III libro delle Argonautiche di Apollonio Rodio, ma se la Musa 'apolloniana' č la Musa dell'eros, quella virgiliana č la Musa dell'amor, in tutte le sue diverse manifestazioni; nella rappresentazione di quelle pių estreme emergono significative convergenze tra la sfera erotica e quella furiale. Sono posti in luce nel corso del lavoro nuovi elementi utili per l'esegesi del proemio, e di altri passi virgiliani, con implicazioni non irrilevanti anche al fine di individuare possibili chiavi interpretative di tutto il poema.

Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità  © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati