login
  http://www.patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  Trova per:
  Autore o Titolo
  Collane
  Materia
  Riviste
  Newsletter
  Contatti
 
ISBN 9788855533850
formato 17 x 24
pag. 176
anno 2017
Vostro prezzo € 22.00
Mioli P. (a cura di)
Nel nome di Aleksandr e all'ombra di Claude.
Il pianismo di primo Novecento fra Skrjabin e Debussy
Materia: Musica
Libreria Filarmonica. Nuove pubblicazioni della R. Accademia Filarmonica di Bologna  n. 10

Sommario:

Presentazione - introduzione. Quasi promenade - il programma della giornata di studi - musica e musicisti nella temperie culturale primonovecentesca  - l’estetica pianistica di Skrjabin - l’Italia dei periodici: letterati e compositori critici musicali - sulle ultime composizioni pianistiche di Skrjabin - reminiscenze di Skrjabin nel pianismo di Prokofiev - il messaggio di Paderewski. La poliedrica genialitā del musicista polacco, tra modernitā e tradizione - l’unitā della musica oltre il tempo: Ferruccio Busoni - il pianismo di Albéniz e Granados. Tra folklore, rigore formale, virtuosismo e seduzioni timbriche - il pianoforte di Sibelius fra natura e classicitā - ĢLa sua musica provoca riso & spallucceģ. Biografia epistolare del pianismo di Satie - Rachmaninov, ultimo dei romantici e primo dei moderni - Respighi, Casella, Malipiero e l’arte pianistica in Italia ģ.

Presentazione:

Con il n. 10 della collana Libreria Filarmonica l'Accademia Filarmonica di Bologna riesce a celebrare almeno due eventi: la scomparsa di un musicista oggi non troppo noto, Skrjabin (avvenuta nel 1915 e ricordata nella giornata di studi del 2015), e quella del sempre noto Debussy (avvenuta nel 1918 e pronta a riempire di sé il 2018). Furono grandi pianisti entrambi, l'uno in Russia e l'altro in Francia, ma non erano soli. Il pianismo europeo contava parecchi altri nomi, e l'Accademia Filarmonica, nella sua lunga vocazione storiografica (documentata dai volumi precedenti, sempre molto aperti nel tempo e nello spazio), ha cercato di trattare diversi altri musicisti-pianisti dell'epoca: Prokofiev, Paderewski, Busoni, Albéniz, Granados, Sibelius, Satie, Rachmaninov, Respighi, Casella e Malipiero. Non prima, tuttavia, d'aver proposto le doverose coordinate generali di storia, cultura, letteratura, arte, estetica e critica. Nel nome di Aleksandr [Skrjabin] e all'ombra di Claude [Debussy] č sembrato un titolo significativo.

Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità  © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati