login
  http://www.patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  Trova per:
  Autore o Titolo
  Collane
  Materia
  Riviste
  Newsletter
  Contatti
 
ISBN 9788855534161
formato 14 x 20,5
pag. 128
anno 2018
Vostro prezzo € 14.00
Fastelli F.
Epica dell'ottobre. John Reed, la rivoluzione e il mito dei Dieci giorni che sconvolsero il mondo
Materia: Letterature Comparate
Letteraria  n. 5

Sommario:

Introduzione di Mario Domenichelli – Ribellione e rivoluzione: conflitto delle facoltā (sulla dialettica) – all’ordine del giorno – idea e ideologia – propaganda e veritā (sul genere) – natura del trauma. Mitologemi dei Dieci giorni: idea di Lenin – ideologia del rivoluzionario di professione – la fortuna degli audaci – “Jack” il Rosso (sulla biografia) – cosė č la guerra. Narrazioni, drammatizzazioni, adattamenti: raccontare e mostrare (sulla retorica) – uno spettacolo sublime – epica dell’Ottobre – con le forme sintetiche dell’arte (qualche cenno sugli adattamenti) – riferimenti bibliografici – indice dei nomi

Presentazione:

E’ stato il giornalista americano John Reed (1887-1920) a inventare la Rivoluzione d’ottobre come dramma dei dieci giorni. Il suo celebre Ten Days That Shook the World (1919) non ha soltanto descritto in maniera assai vivida le convulse giornate che portarono alla presa del potere da parte dei bolscevichi, ma pure ha dato spessore narrativo a quegli eventi, rendendo epiche le gesta dei suoi protagonisti. Il presente volume, attraverso una riflessione di ordine teorico e critico-letterario, mette in luce le principali ragioni del successo dell’opera, comparandone forme e contenuti con altre versioni della rivoluzione, e discutendone gli assunti ideologici, anche alla luce di come essa č stata interpretata nel tempo. A partire dall’opera di Reed viene quindi affrontato il complesso rapporto tra ribellione e rivoluzione nella teoria marxista del Novecento e dialetticamente viene descritta la profonda distanza che separa la nostra contemporaneitā dall’epoca delle grandi Rivoluzioni.

Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità  © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati