Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Analysing phenological features in natural and semi-natural environments next to cultivated fi elds as a prerequisite for potential pollen fl ow evaluation

Tomaselli Valeria De Vincenzi Matteo Fasciano Cristina Veronico Giuseppe Veronico Giuseppe Paffetti Donatella Vettori Cristina
Articolo Immagine
Rivista:
Italian Journal of Agrometeorology
Anno:
2017
Numero:
3
Fascicolo:
Italian Journal of Agrometeorology N.3/2017
DOI:
10.19199/2017.3.2038-5625.025

Nell’ambito del progetto LIFE+ DEMETRA (LIFE08/NAT/IT/342), finalizzato alla definizione di una metodologia per il monitoraggio dei potenziali effetti della coltivazione di colture transgeniche in ambienti naturali e semi-naturali, sono stati svolti studi sulla biodiversità vegetale all’interno del “Parco Regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli” - Toscana. Parte di queste attività hanno riguardato: a) caratterizzazione fenologica dei diversi ambienti; b) individuazione delle specie selvatiche soggette a potenziale incrocio con la colza (Brassica napus L. var. oleifera D.C.); c) corretta pianificazione delle coltivazioni. In sei siti di studio selezionati all’interno del Parco sono state definite delle aree di saggio dove sono stati rilevati i dati fenologici, quindi comparati con i dati meteo-climatici dell’area di studio. I risultati hanno evidenziato che Sinapis arvensis L. e Cardamine hirsuta L. hanno un periodo di fioritura che si sovrappone con quello di B. napus var. oleifera. Le osservazioni fenologiche hanno inoltre permesso di individuare tre gruppi distinti di fioritura evidenziando delle variazioni fenologiche tra i diversi ambienti, anche se non è stato possibile definire una relazione chiara con le forzanti meteorologiche esaminate. 

Parole chiave: fenologia, reti neurali, periodo di fioritura, colza, Toscana.

In the framework of the LIFE + DEMETRA (LIFE08/NAT/IT/342) project, aimed at defining a methodology to monitor possible collateral effects of genetically modified (GM) crops on natural and semi-natural environments, a survey on plant biodiversity within the “Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli” Regional Park - Tuscany (Italy) was carried out. Activities focused on: a) evaluating how phenological features may be influenced by different environments; b) detecting wild species subject to potential breeding with cultivated oilseed rape (Brassica napus L. var. oleifera D.C.); c) allowing a proper planning of crop plantation. Permanent plots were designed in six selected sites; phenological data were collected from March to October 2010 and then compared with meteorological data provided by three weather stations. Results showed that Sinapis arvensis L. and Cardamine hirsuta L. turned out to have a flowering period overlapping with B. napus var. oleifera. The phenological observations allowed the identification of three phenological groups. Some phenological variations between environments were highlighted, although it wasn’t possible to outline a clear relationship with the examined meteorological variables. 

Keywords: phenology, neural networks, flowering period, oilseed rape, Tuscany.