Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Le “micropiramidi” di terra di Canistro (AQ): una singolare interazione tra geomorfologia e botanica

Giardini Marco
Articolo Immagine
Rivista:
Natura & Montagna
Anno:
2020
Numero:
1
Fascicolo:
Natura & Montagna N. 1/2020

Acquisto digitale

Acquista:

€ 14.00

In un castagneto che si sviluppa sul versante settentrionale di Colle Capranica, in Val Roveto (Canistro, AQ), sono state rinvenute minuscole piramidi di terra. Queste “micropiramidi” si sono formate nei sedimenti flyschoidi ad elevata erodibilità della Formazione marnoso-arenacea (Tortoniano, Miocene superiore). La particolarità di questi minuscoli pilastri di erosione, oltre alle ridottissime dimensioni (altezza massima di circa 11 cm), sta nel fatto di essere originate da ricci di castagne e, talvolta, da singoli frutti, che ne costituiscono il cappello protettivo.